Mediaworld | Tutte le Migliori Offerte Black Friday

Attività Black Friday

L’attività per il Black Friday 2016 di Mediaworld è stata frenetica già a partire dai giorni precedenti. Prima del 25 novembre, con la scadenza fissata precisamente il 21 novembre, era possibile acquistare una serie di prodotti molto particolari online senza alcuna spesa di spedizione. Un’operazione nota come gli “X-Days”. Tra gli oggetti più ricercati e più convenienti una serie di smartphone di fascia alta a prezzi scontati e la disponibilità esclusiva di prodotti come portatili e console a prezzi ribassati per l’intera giornata del 25. Le cifre più importanti, tuttavia, erano accessibili solo con offerte last minute. Tutte molto convenienti.

Storia Mediaworld

Mediaworld è il nome dato a una catena di distribuzione di prodotti di elettronica ed elettrodomestici. È nota con questo nome in Italia, mentre nel resto del mondo e in Germania, paese nel quale nasce, è più conosciuta come Media Markt. A sua volta è inserita in una filiale appartenente al gruppo Metro, nota con il nome Media Saturn Holding. La fondazione del marchio Media Markt risale al 1975 nella città tedesca di Ingolstadt. È nato dall’unione di intenti di Walter Gunz, Leopold Stiefel, Helga Kellerhals ed Erich Kellerhals. Per l’apertura del primo punto vendita appartenente al marchio, tuttavia, bisognerà attendere il 1979, quando venne inaugurato il centro Media Markt di Monaco di Baviera.

Il logo dell’azienda è abbastanza riconoscibile proprio grazie alla sua semplicità. Resta affidabile a livello internazionale grazie alla scelta di mettere ben in evidenza il nome con i suoi caratteri marchiati. Contraddistinto dalla spirale nel mezzo che è un po’ il simbolo della grande disponibilità di prodotti del gruppo.

Così come molti altri gruppi e rivenditori di prodotti di elettronica ed elettrodomestici è la qualità del risparmio il punto forte di Mediaworld. Dagli smartphone fino ai portatili, la scelta dei prodotti rimane tra le più ampie in circolazione, soprattutto per via della disponibilità di marche. Molto forte rispetto ad altri grandi gruppi è l’impatto delle campagne pubblicitarie in tutta Europa con slogan anche piuttosto aggressivi come il tedesco “Lasst euch nicht verarschen”.