Guida a San Valentino

Quando si festeggia San Valentino?

San Valentino è una ricorrenza che si festeggia il 14 febbraio di ogni anno. È conosciuta anche con il nome di “Festa degli Innamorati” perché propriamente dedicata alle persone che celebrano il proprio amore.

Perché si chiama San Valentino?

L’origine cristiana della festa ha dato un indirizzo al nome della festa, ricorrendo il 14 febbraio. Simbolo particolare di questo evento, in origine, erano le “valentine”, biglietti d’amore nelle forme più svariate, dai cuori stilizzati ai fiori. La combinazione con il messaggio d’amore tipico della festa ha origini nel tardo medioevo.

Chi era San Valentino?

San Valentino era un vescovo romano morto come martire. Era nato nella città di Terni ed è morto a Roma il 14 febbraio del 273 a.c. Di nobili origini, venne condannato alla decapitazione dall’imperatore Claudio II il gotico per aver scelto la religione cristiana e per averla predicata nella città di Roma. La sua condanna venne emessa per aver celebrato matrimonio cristiano tra Serapia (di fede cristiana) e il legionario romano Sabino. Entrambi morti proprio durante la celebrazione del rito. La sua condanna fu eseguita il 14 febbraio del 273.

Qual è l’origine di San Valentino?

Il primo documento nel quale si fa riferimento alla celebrazione di San Valentino è il poema “Il Parlamento degli Uccelli”. Quest’opera dell’autore inglese Goeffrey Chaucer, fa riferimento al fidanzamento tra Re Riccardo II e Anna di Boemia che, secondo l’autore, ha avuto luogo il 14 febbraio. Successive ricerche, tuttavia, hanno sollevato dubbi su questa datazione. In ambito sociale, la collocazione al 14 febbraio può essere vista come un riferimento all’inizio del “risveglio” primaverile della natura, soprattutto per quanto riguarda l’inizio del periodo di accoppiamento degli uccelli.

Perché è considerato il giorno degli innamorati?

In questo giorno si celebra la festa delle persone che si amano. I riferimenti a San Valentino e all’inizio di una usanza posteriore alle origini e alla morte del santo, hanno contribuito a identificare la festa. Sicuramente l’icona immediatamente riconoscibile di questo avvenimento è quella delle valentine.

I biglietti vengono scambiati tra gli innamorati e assumono le forme più iconiche relativamente all’amore (un cuore stilizzato o due persone che si tengono per mano). La nascita di un movimento commerciale relativamente a questa festa ha saldato questi principi nella mente di tutti.

Quando e’ diventata una festività commerciale?

Dal XIX° secolo la festa di San Valentino ha assunto un’importanza commerciale sempre più rilevante. I mercati che più cavalcano il boost commerciale di questo giorno, in questo senso, sono:

  • quello dolciario;
  • quello della ristorazione;
  • quello degli oggetti preziosi;
  • quello di piante e fiori.

Il movimento economico intorno a questi mercati è imponente. Il riferimento all’importanza delle valentine ha perso consistenza da qualche anno. Fino al decennio scorso, tuttavia, la produzione di biglietti di auguri raggiungeva cifre importanti. Alcune associazioni specifiche hanno calcolato che la vendita di biglietti di San Valentino toccava il miliardo di unità in occasione di questa ricorrenza.

Quali regali fare a San Valentino?

Oggi la scelta del regalo da fare a San Valentino è molto più varia rispetto al passato. Fino a qualche anno fa, tradizione che tuttavia riscuote ancora un discreto successo, la scelta ricadeva su cioccolatini o un semplice mazzo di fiori. Oggi ci si spinge oltre e nei siti di e-commerce è possibile trovare offerte per il giorno di San Valentino relativamente a oggetti hi-tech, fai da te, bellezza e cura della persona, sport e tempo libero, ecc.

Ultimi appunti relativamente a oggetti preziosi e fiori. I primi sono spesso da considerare come un regalo importante e impegnativo e possono avere un significato più profondo del semplice regalo. I fiori, invece, sono uno dei simboli di questa festa. Tra i più gettonati ci sono le rose, un tipo di fiore associato in maniera specifica all’evento.

Perché le rose sono associate a San Valentino?

Le rose sono l’oggetto più “comunicativo” relativamente alla festa di San Valentino. Queste, se scelte come regalo, assumono un significato specifico in relazione al colore e al numero acquistato. Solo per avanzare alcuni esempi, secondo molti esperti le rose rosse comunicano amore vero, mentre quelle bianche sono simbolo di lealtà.

Chi sceglie di regalare 9 rose, ad esempio, vuole comunicare la natura del rapporto, identificato come quello “della vita”, il più importante. Chi opta per 15 rose, invece, ha qualcosa da farsi perdonare. Anche relativamente a questo aspetto, tuttavia, esistono pareri discordanti e differenti interpretazioni.

A dispetto del numero di rose, tuttavia, questo regalo è sempre molto apprezzato e non è detto che debba esserlo in senso univoco, i fiori, a scapito di quel che si può essere portati a pensare, piacciono anche agli uomini.

Qual è il menù di San Valentino?

Una delle tradizioni più associate alla festa di San Valentino è relativa alla classica cena per festeggiare. Solitamente gli innamorati prenotano un ristorante per una serata, cosiddetta, “a lume di candela”. Tuttavia, quella di San Valentino può essere l’occasione giusta per qualcosa di ben più “casalingo”.

Ma qual è un menù specifico per la serata in questione? Esistono piatti con particolari spezie o ingredienti speciali che possono rendere la serata indimenticabile. Tra questi è utile sottolineare:

  • insalata di mare: un antipasto che è possibile rivisitare in mille modi;
  • risotto al tartufo: un primo gustoso e pieno di sapori;
  • carne alla piastra: tenera e aromatizzata come meglio preferite;
  • dolce: relativamente al dessert non esistono indicazioni specifiche. La scelta finale ricade su dolci con il giusto quantitativo di cioccolato. Non può mancare la sera di San Valentino.

Quali persone famose sono nate il giorno di San Valentino?

San Valentino è anche un giorno utile per ricordare altri eventi, come la data di nascita di personaggi famosi. Tra i vip più conosciuti nati in questo giorno troviamo:

  • Tim Buckley;
  • Valerio Mastandrea;
  • Daria Bignardi.

Le migliori Offerte di San Valentino nel 2017 sono state quelle di Amazon e Pandora. Due Brand da tenere d’occhio anche quest’anno. Scopri tutte le migliori offerte qui!