Pandora | Tutte le Migliori Offerte Black Friday

Attività Black Friday

Pandora ha aderito al Black Friday 2016 forte di un catalogo di prodotti davvero accattivante. Ha prodotto una serie di oggetti di grande fascino e attrattiva che, così come ogni anno, sono finiti sul mercato canadese e statunitense. La grande novità è che anche in paesi europei così come in Gran Bretagna è stato possibile arrivare a prenotare questi preziosi prodotti. Grande attrattiva è rappresentata dai braccialetti componibili. Gli upgrade sono stati preparati in speciali box set pronti per essere spediti in edizione limitata in giro per il mondo. In Italia gli acquirenti di oggetti Pandora hanno potuto godere, dal 25 al 27 novembre, della spedizione gratuita su qualsiasi pezzo. Negli Stati Uniti, invece, grande attrattiva è stata esercitata dallo Unique snowflake bangle, un bracciale in regalo a chi affrontava una spesa dai 125 ai 150 dollari.

Storia di Pandora

Una storia piuttosto giovane ma già piena di grandi successi quella dell’azienda danese di produzione di gioielli, Pandora. L’azienda è nata nel 1982 dalle idee di coniugi Enevoldsen, Per e Winnie, che aprono una piccola gioielleria nel quartiere della città di Copenaghen, Nørrebrogade. In pochi anni diventano il più grande centro di vendita al dettaglio di gioielli della Danimarca. Dal 1989 decidono di delocalizzare la produzione in Thailandia. Grazie alla fantasia nella realizzazione dei pezzi, soprattutto grazie all’indimenticabile bracciale “Moments”, l’azienda sfonda sul mercato statunitense ed europeo. Diventa uno dei punti di riferimento nel mondo e si posiziona al terzo posto nella classifica di vendite, tra i produttori di oggetti preziosi, dopo nomi come Cartier e Tiffany.

L’accattivante nome Pandora fa riferimento alle origini greche del mito. Pandora fu inviata da Zeus sulla terra con un vaso pieno di regali per gli uomini. Il nome Pandora, in effetti, deriva dal greco “tutti i doni” ma, a differenza delle trame della leggenda, i doni dell’azienda sono preziosi e desiderabili. A fondare l’azienda sono i coniugi Per e Winnie Enevoldsen. Per lavora l’oro e decide di avviare la propria attività personale. L’immagine di riferimento dell’azienda è la “O” del nome Pandora caratterizzata da una corona stilizzata al vertice. Un riferimento alla forma di gioielli classici come un anello o un bracciale. La sede principale dell’azienda è rimasta nella città di Copenaghen.

Oggi la produzione di gioielli di Pandora è incredibilmente variegata. Sul sito dell’azienda è possibile trovare bellissimi bracciali, così come accattivanti orecchini e anelli molto particolari e suggestivi. Nel catalogo compaiono molti oggetti componibili, che consentono all’acquirente di lavorare con la fantasia e di arricchire il proprio acquisto con pezzi e upgrade sempre accattivanti e innovativi.

I risultati finanziari per il 2016 di Pandora hanno lasciato intravedere un deciso aumento di tutti gli indici generali. Con una crescita esponenziale del fatturato in Asia, con un aumento del 3%, e nella zona cosiddetta EMEA (Americhe/Europa/Africa), con un aumento del 2%.